dicembre 2010

River Plate: «Lamela vale almeno 18 milioni»

in

BUENOS AIRES, 28 dicembre - Il River Plate non ha alcuna fretta di cedere il giovanissimo centrocampista Erik Lamela e, quando deciderà di farlo, pretenderà almeno 18 milioni di euro. Lo scrive oggi il quotidiano Clarin, in riferimento a versione italiane, secondo le quali il Milan punta sì a lui ma sborsando attorno ai 12 milioni di euro.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Iniesta, partita di Natale con gli amici di Facebook

in

ROMA, 29 dicembre - Un regalo di Natale veramente speciale. E' quello fatto dal campione del Barcellona, Andres Iniesta, ai suoi tifosi, che hanno potuto disputare una partita con il loro beniamino.
 

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Lecce-Bari a porte chiuse: derby senza spettatori

in

LECCE, 29 dicembre - Per motivi di sicurezza si disputerà a porte chiuse il derby Lecce-Bari in programma il prossimo 6 gennaio nel capoluogo salentino. Lo ha deciso il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica riunito questa mattina nella prefettura di Lecce.


0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Seedorf: «Balotelli? Atteggiamenti discutibili»

in

MILANO, 29 dicembre - «Balotelli? È un giocatore di grande talento, di qualità, anche se a volte si lascia andare ad atteggiamenti discutibili»: è il parere di Clarence Seedorf che dal ritiro di Dubai, ha parlato così del giocatore del Manchester City.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Inter, Leonardo si presenta Segui la diretta

in

APPIANO GENTILE (COMO), 29 dicembre - Leonardo è arrivato alla Pinetina dove si sta svolgendo la presentazione ufficiale del nuovo allenatore dell'Inter alla presenza del presidente Massimo Moratti. Ad attendere il nuovo tecnico una cospicua folla di tifosi che lo hanno accolto con applausi e cori: "Vai Leo".

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Garrone: «Cassano primadonna, dignità non ha prezzo»

in

GENOVA, 29 dicembre - Cassano? «L'ho sempre definito una primadonna e come tale doveva essere trattato, compreso anche chiudere ogni tanto un occhio di fronte ad alcune sue 'uscite di pista'. Lo abbiamo fatto perchè credevamo in lui e sapevamo l'importanza che Antonio aveva in campo e per la tifoseria».

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Julio Sergio si riprende la Roma: «Me la sono guadagnata»

in

ROMA, 29 dicembre - Julio Sergio, ieri è tornato ad allenarsi con un giorno di anticipo. Come è andata? «Non mi sentivo di andare in Brasile, ho preferito fare una vacanza con la mia fami­glia. Ci tenevo a rientrare prima. L'infortunio è superato completamente, sono a posto, il muscolo è perfettamente guarito.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160