ottobre 2011

Chelsea, Villas Boas: «Deluso e tradito»

in

LONDRA - Acque molto agitate allo Stamford Bridge: la pesante sconfitta contro l'Arsenal ha lasciato pesanti strascichi che Andrè Villas-Boas ha affrontato duramente nel corso di un acceso faccia a faccia con la squadra alla ripresa degli allenamenti.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Sabatini: «Luis Enrique non è un problema»

in

ROMA - "Un bilancio a questo punto della stagione? No, non voglio farlo. Certamente è una fase transitoria, lo sapevamo, ma non abbiamo perso nessuna partita senza averla potuta vincere. Partendo da questo presupposto, e un impegno diverso in riferimento all'attenzione, i risultati cambieranno".

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Marotta: «Scudetto Juve? Noi lottiamo per vincere»

in

TORINO - Massimo rispetto per Alex del Piero, bandiera bianconera, ma anche per il nuovo che avanza, incarnato dal lavoro e dalla fatica di Antonio Conte. Beppe Marotta, dg della Juve, guarda con fiducia alla stagione iniziata brillantemente dai bianconeri. «Conte ha la cultura del lavoro - ha detto Marotta ai microfoni di radio anch'io sport -.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Baldini: «Bene i giovani, ma ora servono i risultati»

in

ROMA - "Bene i giovani, ma bisognerebbe avere anche più risultati per dare corpo a questa scommessa. Nonostante la mancanza di risultati abbiamo però un sostegno anche al di là delle previsioni".

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Inter a gennaio sul mercato: pronti Kucka, Tevez, Juan

in

MILANO - Per salvare gli (almeno) 30 milioni che la partecipazione alla prossima Champions League garantirebbe, Massimo Moratti ha capito che a gennaio dovrà nuovamente mettere mano al portafogli.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Dunga, grande da giocatore ma quanta fatica da ct

in

ROMA - Carlos Caetano Biedorn Verri, noto come Dunga, Cucciolo. Compie 48 anni. Un duro, un uomo tutto d'un pezzo. A Firenze gli sono ancora molto affezionati. Ha giocato con la maglia viola dal 1988 al 1992. Prima e dopo: Pisa (l'aveva scoperto Anconetani) e Pescara. Con il Brasile ha vinto il Mondiale americano del 1994.

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Eto'o: «Lasciare l'Inter è stata la scelta giusta»

in

MILANO - Samuel Eto'o non torna sui suoi passi. "Quando ho lasciato l'Italia mi hanno criticato - ha detto durante un'intervista a Canal Plus - ma sono convinto di aver fatto la scelta giusta". Eto'o ha poi proseguito sostenendo di non avere "intenzione di tornare in Europa, sto bene in Russia. Il PSG? Se ci fosse l'occasione, vedremo. Ma per il momento io qui sto benissimo".

0
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160