DiBenedetto: Roma, voglio subito uno scudetto FOTO

in





ROMA, 31 marzo - Thomas DiBenedetto ha le idee molto chiare. «L’obiettivo è chiaro: vincere lo scudetto prima possibile», dice ai microfoni di Mediaset Premium il rappresentante della cordata americana interessata all’acquisto della Roma. Anche in questa stagione però c'è un'importante obiettivo da raggiungere, la Champions. «In realtà speriamo di vincere già quest’anno, perché la qualificazione alla prossima Champions League sarebbe già una grande vittoria. Per quanto riguarda il futuro posso solo dire che dovremo lavorare duro».


SQUADRA - Thomas Di Benedetto conosce già la squadra giallorossa: «Ci sono molti giocatori che mi impressionano, che mi piacciono e ci stiamo già lavorando, ma il nostro modello è già qui. Francesco Totti e la sua carriera straordinaria. Un mago»


MONTELLA - Montella verso la conferma? Può darsi: «Montella sta facendo un grande lavoro. La situazione era molto difficile. E’ evidente che abbia un feeling straordinario con i giocatori. E’ riuscito a rimuovere quella nuvola nera che impediva di far bene».


STADIO - Infine lo stadio, un discorso che a DiBenedetto sta molto a cuore. «Il discorso dello stadio non riguarda solo Roma. Riguarda tutto il calcio italiano. Nuovi impianti sono decisivi per tornare ai livelli di qualche stagione fa. Per noi lo stadio è una priorità assoluta».


INCONTRO CON MONTALI - Thomas DiBenedetto, l'imprenditore statunitense a capo della cordata americana in procinto di acquistare la Roma, si è dedicato anche questa mattina a impegni di lavoro, nella quarta giornata del suo soggiorno nella Capitale. DiBenedetto ha avuto un colloquio col direttore operativo della Roma Giampaolo Montali stamani nello studio legale 'Grimaldi e associati'. L'uomo d'affari e il dirigente della società hanno avuto una conversazione cordiale e positiva per quasi quattro ore in cui si e parlato del presente e del futuro del club. DiBenedetto dopo aver parlato con Montali si è intrattenuto per oltre due ore nello studio legale Tonucci vicino a piazza di Spagna e ora è tornato in albergo.  «Sono certo del valore delle persone che compongono questa squadra, con la Juventus ci aspetta una prova di grande maturità e sono sicuro che non sbaglieremo atteggiamento». Così il direttore operativo della Roma, Giampaolo Montali, in vista del match di domenica sera all'Olimpico contro la Juventus decisivo per le ambizioni giallorosse d'accesso alla Champions League.


LA VISITA - Thomas DiBenedetto ha lasciato nel tardo pomeriggio l'albergo in cui alloggia per recarsi a visitare il Roma Club Testaccio, quartiere simbolo del tifo romanista. Ad accoglierlo una cinquantina di tifosi, che lo hanno a lungo acclamato, oltre a fotografi e cronisti. «È un onore per me far parte della grande famiglia romanista, la passione dei tifosi della Roma non è seconda a nessuna», queste le sue parole dell'imprenditore Usa che ha ha brindato con i soci storici del club con al collo una sciarpa giallorossa e con alle spalle, oltre alle bandiere della Roma, anche una grossa bandiera americana a stelle e strisce.


Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160