Ranieri: «Ok a Burdisso jr. Ora voglio anche il fratello»

in

PARIGI, 31 luglio - Un pareggio che a Claudio Ranieri va bene. L'allenatore della Roma si definisce "soddisfatto" per l'1-1 contro il Bordeaux nel match del torneo celebrativo dei 40 anni del Paris Saint Germain a Parigi. «Sono soddisfatto - spiega Ranieri . La mia squadra ha mostrato di avere buone gambe, e sta recuperando lo spirito dell'anno scorso. Abbiamo dato prova di determinazione e di voglia di far bene. Questa di oggi è stata una buona partita dal punto di vista tattico. La mia squadra ha mostrato di avere buone gambe, e sta recuperando lo spirito dell'anno scorso. Abbiamo dato prova di determinazione e di voglia di far bene. Questa di oggi è stata una buona partita dal punto di vista tattico».


OKAKA - Ranieri si mostra però severo nei confronti di Stefano Okaka che durante la partita ha spesso protestato con l'arbitro: «Stefano ha sbagliato, e gli ho detto che non va bene - sottolinea Ranieri -. Se si comporta così a vent'anni, quando ne avrà 25 che fa, li ammazza?... Lo deve capire con le buone o con le cattive».


SENZA I BIG - Una formazione praticamente priva di titolari quella che ha giocato col Bordeaux. «Il risultato contava poco. Io principalmente volevo vedere i giocatori che non avevano giocato molto nella scorsa stagione. Non è mai facile giocare questo tipo di tornei con due partite in due giorni. È imperativo fare un po'di turnover. Abbiamo subito un gol prima, ma siamo tornati a segnare ed è positivo».


I FRATELLI BURDISSO - Soddisfazione è stata espressa da Claudio Ranieri per il probabile arrivo alla Roma di Guillermo Burdisso, ma per essere davvero "felice" il tecnico della Roma vuole anche il fratello Nicolas. «Gli osservatori della Roma l'hanno seguito tutto l'anno, se ne parla un gran bene, per cui sono molto contento», ha detto Ranieri a Parigi, al termine dell'amichevole con il Bordeaux, rispondendo a una domanda sul probabile arrivo del giovane Burdisso, difensore proveniente dalla squadra argentina del Rosario Central. «Naturalmente, per essere felice,
ci vorrebbe anche quell'altro», ha aggiunto Ranieri, riferendosi al fratello Nicolas, sul cui acquisto da parte della squadra capitolina sono in corso difficili trattative con l'Inter.




Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160