Rispondi al commento

user warning: Table 'c109agcalcio.d6_wysiwyg' doesn't exist query: SELECT * FROM d6_wysiwyg in /var/www/sites/all/modules/wysiwyg/wysiwyg.module on line 538.

Seedorf: «Milan, la sfida con la Juve vale molto»

in

MILANO - Ibrahimovic ha mostrato in Champions di non aver perso smalto nelle due settimane di stop ed è tornato a illuminare il Milan. Cassano, a sua volta, ha preso gusto con il ruolo di titolare e sta ripagando la fiducia. E Boateng scalpita, perchè il problema al costato sembra smaltito ed è pronto a servire le due punte ma anche a un'asfissiante marcatura su Pirlo. Massimiliano Allegri, conta su questo terzetto d'attacco per provare il colpo in casa della Juventus, come l'anno scorso, quando un gol di Gattuso spalancò la strada verso lo scudetto ai rossoneri. Quello, come tutti gli otto titoli nazionali dell'era Berlusconi sono stati costruiti anche senza perdere a Torino contro la Juventus.


SEEDORF - Con il campionato appena cominciato, la strada verso lo scudetto è molto lunga, ma come in ogni sfida fra Milan e Juventus in palio non ci sono solo i tre punti. Figurarsi alla prima edizione nel nuovo stafio bianconero. "Questa partita vale molto, perchè in questo momento entrambe le squadre che stanno bene - ha osservato a Sky Seedorf -. La Juve ha grande entusiasmo, ha voglia di confermarsi anche contro il Milan. Per questo, credo che, oltre ai tre punti, ci si gioca tanto prestigio e autostima". Il centrocampista olandese sta brillando in maniera particolare nelle ultime uscite, si trova a suo agio nel ruolo di mezzala sinistra scelto per lui da Allegri, ma in partite come questa è pronto a lasciare il segno in qualsiasi posizione del centrocampo. E soprattutto a mostrare i compagni quale atteggiamento serva per espugnare Torino. "L'entusiasmo dell'ambiente juventino in questo momento è un'arma molto importante, a cui va data importanza. Poi - ha continuato -, c'è il nuovo stadio, hanno fatto una buona partenza in campionato, ci sono tanti giocatori che vogliono far vedere che qualcuno in passato ha sbagliato nei loro confronti. Hanno tante motivazioni e sono energie in più, di cui noi dobbiamo renderci conto".


ABATE KO - Fra quelli che hanno voglia di rivalsa può essere tranquillamente considerato anche Pirlo, per il quale Allegri preparerà un trattamento speciale con Boateng ed eventualmente con Aquilani o Ambrosini, che ha ripreso ad allenarsi dopo la lussazione alla spalla. In compenso in casa Milan si registra un altro stop, quello di Abate che mercoledì in Champions ha rimediato un risentimento muscolare all'adduttore che probabilmente gli è costata anche la convocazione in Nazionale.

Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Rispondi

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Elementi HTML permessi: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <b> <br>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160