Chi vorresti come prossimo presidente nazionale?

Guardini (Veneto)
12% (45 voti)
Ortolano (Abruzzo)
19% (70 voti)
Morgana (Sicilia)
28% (104 voti)
Punghellini
40% (146 voti)
Voti totali: 365
Vuoi commentare o votare questo articolo? Registrati subito!

Commenti

Come ti elimina gli avversari

Tavecchio ha fatto far fuori Guardini, non vorrei essere in Ortolano e Morgana, solo per esser citati qui, ai suoi occhi saranno diventati acerrimi nemici.

prossimo Presidente

manca nella lista il nome che diverrà il prossimo Presidente....Alberto Mambelli...annotatevi questo nome...100%

Carissimo Direttore, mi

Carissimo Direttore,
mi permetta un'appunto al sondaggio in oggetto. Infatti nessuno dei nomi da Lei proposti merita la " candidatura " alla poltrona di presidente della L.N.D.
Come si può cercare il successore che dovrebbe "finalmente" gestire la Lega Nazionale Dilettanti,  con spirito associativo e mettere in primo piano la bisogna delle Società affiliate e la credibilità di un sistema realmente basato sul volontariato,  tra i 3 nomi da Lei proposti?
Non possimamo dimenticare che i tre presidenti regionali ( uno per area come giustamente Lei ha voluto evidenziare ) siedono nell'attuale governo della L.N.D e che quindi sono direttamente coinvolti, approvando o peggio ancora sottaciendo per opportunità , le scelte dell'attuale capo populi di cui Lei solo è rimasto a criticare ( giustamente per quanto mi riguarda) l'operato.
Io punterei, al contrario, su nomi che sono stati volutamente infagati dall'attuale presidente così preoccupato della loro concorrenza e uno su tutti quello di William Punghellini che, negli anni di presidenza della serie D, ha saputo dimostrare il reale attaccamento alle proprie Società affillia-te schierandosi più volte solo contro il Palazzo a tutela dei loro diritti.
A conforto di quanto detto è l'evidente e paradossale anonimato nel quale è sprofondato il Campionato di serie D e, cosa ancor più preoccupante, l'azzeramento di ogni iniziativa intrapresa dall' allora presidente della Divisione Interregionale volta a dare una dimensione attuale ad un calcio che è ritornato invece a navigare nel purgatorio tra la morsa della serie C e quella dell'Eccellenza. 

Copyright © 2008/2009 Kines S.r.l. - C.F. e P.IVA: 02970240160